lepagelleGori 6: Incolpevole sui gol, autorevole in uscita e tra i pali, pur senza compiere prodezze. 

Sgarbi 6: senso della posizione, abilità nel gioco aereo e discreta sicurezza in marcatura.
Vulikic 6: personalità nonostante la giovane età, ben coadiuvato dai compagni di reparto, sfoggia una buona prestazione.
Dell’Orco 6,5: Disinvolto in fase difensiva e nell’impostare dalle retrovie e sfiora il gol di testa.
Casasola 6,5: È uomo di Castori, una garanzia per la categoria in entrambe le fasi, negli ultimi 2 campionati è stato tra i migliori quinti del campionato e oggi si è confermato tale. Cross al bacio per Melchiorri (che colpisce la traversa) nel finale.
Iannoni 6: Disciplinato tatticamente, gioca semplice, ben figura pur senza strafare.
Vulic 5,5: Imposta discretamente, tecnicamente è valido, sulla sua prestazione c’è l’onta del rigore procurato, anche se piuttosto dubbio.
(Vano s.v.)
Lisi 5,5: Pare un po’ indietro atleticamente rispetto ai compagni, pur non sfigurando.
(Di Serio 7: Entra segna un gol da centravanti vero, dà peso all’attacco e va vicino alla doppietta con una conclusione di poco a lato)
Righetti 5,5: Meno incisivo rispetto a Casasola, rischia poco dietro e si propone poco davanti.
(Paz s.v.)
Kouan 7: Si mangia un gol dopo un ottimo inserimento in area, ma sfoggia un assist perfetto per Melchiorri con verticalizzazione rasoterra, e crea grossi grattacapi ai sardi col suo movimento tra le linee. In fase di non possesso è il primo a pressare.
(Ghion s.v.)
Melchiorri 7,5: Detta la profondità che è una meraviglia, segna un gol con un perfetto diagonale mancino e sfiora l’eurogol al volo nel finale. Sta benissimo.
Castori 6,5: Il Perugia fa l’unica partita che può fare e la fa bene per tutt
i i 90 minuti, i 3 gol sono frutto di 3 episodi e tutti su calcio piazzato.

Alessandro Antoniacci – Agenzia Stampa Italia


stampaitalia 300x250